La via del Dono

Scritto da: Alfonso Ferraioli
10 feb 2019

#incamminoversolaResponsabilitàperlaVita

Una magica serata.

Una grande dimostrazione di stima da parte di tantissime persone comune proveniente un po in giro dalla nostra regione e oltre.

Un’amica che ha accostato brani del libro alle stazioni della Via crucis (Angela Vitale). Un caro amico Sacerdote che ha creato momenti forti di preghiere e riflessioni (Don Raffaele De Cristofaro)

Una grande amica giornalista (Luisa Trezza)

Un grande amico Musicista (Paolo Morese)

Un amica medico (Filomena Pennasilico)

Un frate disponibile (Padre Leone)

Tre associazioni: la magnifica gente do’sud. Legalità e Futuro. Alfonso Gatto

In questo clima si è svolta la presentazione di un Librettino davvero speciale, contenente una via Crucis particolare dal titolo, La Via del Dono, con le meditazioni sull’importanza delle donazioni degli organi. Libro. Spettacolo teatrale. Via Crucis, per condividere alcune cose da parte di chi come me ha ricevuto il meraviglioso Dono della Rinascita dopo un lungo periodo vissuto alla stregua di un calvario nell’attesa dello squillo che annuncia la disponibilità di un Dono che un vero e proprio Angelo decide che parte di se possa essere utilizzato per la continuità di un’altra vita.

Dire forte di non smettere mai di combattere nelle avversità, perché sono loro quelle che fanno crescere, fanno vivere in una nuova dimensione, sicuramente un po folli, ma con la consapevolezza di aver ricevuto l’Amore. Dire Grazie a tutti gli Angeli Donatori che fanno si che dal seme di un fiore spezzato altri assorbono alimento per una nuova Vita.

Share