Calendario Insieme… con il Teatro 2006

Scritto da: admin
22 dic 2005

Finalmente è pronto il calendario di Insieme… con il Teatro 2006:

La locandina

La Locandina

Finalmente possiamo pubblicare il calendario completo della rassegna Insieme… con il teatro 2006 e del Premio Roberto I Sanseverino 2006. Quest’anno il premio è stato assegnato all’attore Enzo De Caro. L’attore sarà ospite nella serata di beneficenza del 29-01-2006, organizzata per raccogliere fondi per l’adozione a distanza.
Come al solito gli spettacoli si svolgeranno presso il Centro Sociale di Mercato San Severino, alle ore 19. Il prezzo del biglietto è di 4

Share

VADO PER VEDOVE

Scritto da: admin
06 dic 2005

Anche per la XIII edizione della rassegna teatrale Insieme… con il Teatro sarà ospite la compagnia teatrale “Ma chi m”o ‘ffa fa’“. Vediamo il lavoro che ci presenteranno:

Titolo del lavoro: ” VADO PER VEDOVE
Autori: G. Marotta e B. Randone
Atti: 2
Durata: 100′
Regia di Ciro Cirillo e Alfredo Scarpato.
Cast della commedia:Alfredo Scarpato, Ciro Cirillo, Enzo Gattullo, Elio De Matteis, Elisa Guarracino, Anna Russo, Annarita Scarpato, Jowita Dombrowska, Vito Cerrato.
“Vado per Vedove”, commedia brillante di G. Marotta e B. Randone fu portata al successo da Nino Taranto, Luisa Conte e Carlo Taranto negli anni sessanta.
L’attuale messa in scena è opera della Compagnia Teatrale “Ma chi m”o ‘ffa fa’” diretta da Ciro Cirillo e Alfredo Scarpato, che proseguono nel loro cammino nella ormai consolidata tradizione teatrale napoletana. Anche questo lavoro, infatti, che è in coerenza con le finalità della compagnia, cioè quella di divertire gli spettatori, è un’affettuosa satira sociale da dove attingono a piene mani gli autori della commedia e dove si utilizza, in tutte le sue forme, quella originale carica di comicità tipicamente partenopea dando un esempio emblematico della cosiddetta arte di arrangiarsi che a Napoli non ha confini, forse per la poca voglia di lavorare sul serio, ma sicuramente per le poche opportunità offerte al martoriato sud. Il protagonista Eduardo Palumbo, nonostante la sua matura età ma sfoggiando un fascino ancora apprezzato, circuisce povere ed ingenue vedovelle inducendole a lasciargli gestire i loro lasciti. Ma qualcuna di queste vedovelle si rivela non tanto sprovveduta. Aggiungiamo a tutto questo le sapienti caratterizzazioni messe in atto dagli interpreti della Compagnia e il risultato non può essere che una serata all’insegna del divertimento.
Questo lavoro ha vinto i seguenti premi:

  • Rassegna Nazionale “Teatro Spontaneo” 2005 di Arezzo: 2° Posto come miglior spettacolo Premio miglior attore protagonista (Alfredo Scarpato)
  • Rassegna Nazionale “Grifone d’oro” 2005 di Guardia Sanframondi: Premio miglior attore non protagonista (Ciro Cirillo)

Ma chi m”o ‘ffa fa’

Qui potete ammirare la locandina dello spettacolo. Mentre qui trovate il copione della commedia.

Share

PIGLIANNEME 'O CAFE'

Scritto da: admin
02 dic 2005

Continuano le anticipazioni delle commedie per la XIII edizione della rassegna teatrale Insieme… con il Teatro. Questa volta è il turno del Gruppo Amatoriale “Dentro La Follia” a cui cedo la parola.

Il Gruppo Amatoriale “Dentro La Follia” presenta

PIGLIANNEME ‘O CAFE’

Commedia in 2 atti di: Anna Maria De Martino
Regia di: un po’ tutti
Scenografia: Armando e tutti gli altri
Assistente: Rosanna Esposito
Luci: Osvaldo Dell’Isola
Suono: Massimo Carbone

Personaggi ed interpreti
Gennaro: Aniello Solfino
Carmela: Anna Maria De Martino
Luisella Jessica Dell’Isola
La nonna: Aurora Marzano
Rosaria: Tina Solimeno
Mariuccia: Simona Fiorello
Nannina: Elisabetta Graber
Nunziata: Brigida Coppola
‘Ntunietta Adriana Di Domenico
Addolorata: Anna Autori
Portiere: Pippo Carpinelli
Nicolino: Nino Marchetta
Professore: Attilio Della Mura
Vincenzo: Alfredo Caputo
Mena Melina Del Villano
Giovanni: Armando Somma

Si tratta di una commedia dalle note eccezionalmente comiche, con valide sfumature etico-sociali ed un pizzico (non tanto,in verità!) di larvato femminismo: la ricerca da parte di una donna, peraltro sensibile ed altruista, di una propria identità e rispettabilità.Gli attori sono quasi tutti di età non più verde, “carpiti” alle loro normali occupazioni e “trascinati” da un’ondata di follia e di passione per il teatro sul palcoscenico.

Il gruppo si è formato all’interno dell’Associazione “Dopolavoro Ferroviario” di Salerno; il suo nome è singolare: DLF, che, oltre a significare “Dopolavoro Ferroviario Salerno”, per i nostri è: Dentro La Follia.

Dentro La Follia

Share